Italgas acquista 19 concessioni nel Centro-Sud e in Sardegna con oltre 50mila punti di riconsegna

Italgas rileverà da Conscoop, con cui ha sottoscritto un accordo vincolante, 19 concessioni per la distribuzione del gas e oltre 50mila punti di riconsegna concentrati nel Centro-Sud e in Sardegna. Il valore totale dell’operazione, che sarà perfezionata entro i primi sei mesi dell’anno, è di quasi 69 milioni. L’azienda aumenta così a 190mila i punti di riconsegna e a quasi 1.700 il numero delle concessioni in Italia.

Saranno acquisiti il ramo d’azienda di Aquamet comprendente tra l’altro nove concessioni in Lazio, Campania, Basilicata e Calabria con 23.800 utenze, il 100% di Mediterranea che ha sei concessioni in provincia di Salerno con circa 3.600 utenze e il ramo d’azienda di Isgas Energit Multiutilities con 22.300 utenti serviti con Gpl (gas di petrolio liquefatti) e concessioni nei Comuni di Cagliari, Nuoro e Oristano.

Italgas acquisirà inoltre per 300mila euro il 10% di Isgastrentatre, titolare in Sardegna di una concessione nel bacino 33 (dove ricadono i Comuni di Quartucciu, Monserrato, Quartu Sant’Elena, Settimo San Pietro e Sinnai) con circa 600 utenti su 18.500 potenziali attualmente alimentati a Gpl. Il restante 90% della società sarà comperato al verificarsi di alcune condizioni tra cui la conversione a gas naturale della rete. Se tali condizioni non si avvereranno Italgas rivenderà a Conscoop il 10% di Isgastrentatre al prezzo di acquisto.

© Riproduzione riservata.