L’apertura del mercato dei servizi di dispacciamento può accelerare la diffusione dell’auto elettrica

315

Be Power, del gruppo Building Energy, e 4energia, società di trading di Be Power, hanno illustrato le novità di mercato per i produttori di energia indipendenti in un workshop tenutosi lo scorso 3 ottobre alla Triennale di Milano sull’apertura del mercato dei servizi di dispacciamento (Msd) alla generazione distribuita, alle unità di consumo e alle colonnine di ricarica per auto elettriche. Paolo Martini, managing director di Be Power, ha posto l’accento sulle sinergie che possono realizzarsi tra mercato dell’energia e mercato della mobilità coniugando le opportunità derivanti dall’apertura del Msd con un parco di generazione diffuso e con un’infrastruttura proprietaria di stazioni di ricarica e di flotte di veicoli elettrici.

Massimo Andreoni di Fichtner Italia, società di consulenza europea nell’energia e nelle infrastrutture, ha approfondito le principali novità normative che hanno permesso l’apertura del mercato tramite i progetti pilota Uvac, Uvap e Uvam promossi da Terna nell’ambito dello scenario europeo. Roberto Colicchio di 4energia ha invece presentato alcuni business case, illustrando concretamente il funzionamento dei progetti e le loro potenzialità per i produttori di energia.

Al workshop sono anche intervenuti Enrico Mantero di Abb, leader nella fornitura di sistemi hardware e software per la gestione di virtual power plant, nonché partner tecnologico di Be Power, che ha presentato la soluzione proposta per il mercato italiano, e Stefano D’Ambrosio della Fire (Federazione italiana per l’uso razionale dell’energia), che ha parlato di un’indagine svolta tra i suoi associati sull’apertura del Msd.

Ha chiuso i lavori Salvatore Lima, fondatore di Powernews, moderando un’accesa tavola rotonda sui differenti punti di vista del mercato, cui hanno partecipato tra gli altri Cristian Pulitano del Politecnico di Milano, Paolo Taglioli di Assoidroelettrica, Paolo Esposto di 4energia e Giuseppe Pastorino di Aicep (Associazione italiana consumatori energia di processo, che riunisce imprese industriali energivore).

Presentazioni dei relatori

  1. Indagine FIRE-Milano_MSD
  2. ABB Virtual Power Pool
  3. Fichtner-Demand Response_Building Energy
  4. Intervento Roberto Colicchio -4energia-
  5. Paolo Martini -Be Power
3.7/5 (3 Reviews)

© Riproduzione riservata.