Interrompibilità annuale 2018, Terna paga anche il consorzio inattivo

153

La realtà sempre piú spesso supera la fantasia. Oggi sono stati pubblicati i risultati del’asta (Area Continente) di interrompibilità instantanea per il solo 2018. Si scopre ad esempio che un Consorzio costituito lo scorso ottobre e inattivo è risultato assegnatario di 15 MW.

ha assegnato 15 MW di capacità al . I soci sono due societá di servizi (C&I SOLUTIONS S.R.L. e GE.S.INT. TOSCANA – GESTIONE SERVIZI INTEGRATI – S.R.L.)

Con ribassi pari a zero sono stati assegnati 655 MW su 700 al prezzo base di 105.000 €/MW/anno.  La parte del leone l’hanno fatta i consorzi aggiudicandosi il 52% della capacità molto di piú del precedente 32% dell’asta triennale aggiudicata a 46.582 €/MW/anno.

Assistiamo a quanto già segnalato nei nostri precedenti articoli 07/01/2018, 08/01/2018) dove vi sono assegnatari diretti come allo stesso tempo socia del anch’esso assegnatario di capacità. Troviamo anche la toscana diretta assegnataria e socia del che si è aggiudicato 131 MW.