Idroemilia ceduta al fondo Alps Energy RE. I dettagli dell’operazione

50

Il fondo di investimento Alps Energy RE Fund, gestito da Serenissima SGR, ha acquisito il 100% di Idroemilia Srl proprietaria di quattro impianti idroelettrici (due in esercizio, uno autorizzato ed uno in corso di autorizzazione) per una potenza installata di circa 7,5 MW, collocati in Emilia Romagna.

I venditori sono Sinloc (Sistema Iniziative Locali) società di consulenza e investimento nel settore delle opere pubbliche locali partecipata da 11 Fondazioni di origine bancaria, e dal Gruppo Piacentini, attivo nel settore dell’edilizia.

Il fondo Alps Energy RE Fund è un fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso con un equity attuale di 35,6 milioni di euro. Il fondo già possiede un impianto Idroelettrico della potenza di 0.335 MW situato nel comune di Quarna Sopra in provincia di Verbania. La produzione è ceduta al GSE.

Serenissima SGR costituita nel 2004 su iniziativa del Gruppo Autostrada Brescia Padova S.p.A. (oggi A4 Holding) oggi è controllata al 94,66% da La Centrale Finanziaria Generale. I principali azionisti sono Silvano Toti Holding, Acciaierie Valbruna, Somar e Return Holding.

Serenissima SGR è stata assistita da CBA Studio Legale e Tributario e dallo Studio Bissoli.

Sinloc è stata assistita da Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners

Gli impianti oggetto della cessione

RegioneProvinciaComuneNome Impianto Potenza (MW)
Emilia RomagnaModenaPalaganoTorrente Dragone0.674
Emilia RomagnaReggio EmiliaSassuoloSan Michele dei Mucchietti2.750
Emilia RomagnaModenaSassuoloVillalunga1.259

© Riproduzione riservata.